Perchè una mappa del potere locale?

Oggi la nostra società si evoluta, ma si è evoluta così tanto che i sistemi con cui viene governata, sfuggono alla semplice comprensione del cittadino, che ormai non solo è lontano dal poter controllare il politico direttamente, ma non ne riesce a comprendere neanche le manovre fatte tramite le società finanziare e società per azioni, con cui intraprende i servizi al cittadino, cioè le ex-municipalizzate.

La politica ha raggiunto l’obiettivo di scollarsi dalla preferenza diretta attribuita dal cittadino che quindi delega il politico ad amministrare ma non lo può controllare, quindi la delega non ha efficacia.

Non contento di questo, il politico, delega le sue scelte di politica reale, alle aziende “pubbliche” che prendono in appalto tutti i servizi che spetterebbero alla amministrazione pubblica, ma che vengono gestiti con interessi privati.

Chi nomina chi?

Chi ha i meriti per nominare chi?

Chi ha i meriti per essere nominato?

Quale è il limite di operatività delle aziende “pubbliche”, che però godono di tutti i poteri privati capitalistici?

A queste ed altre domande cercheremo di rispondere, aiutando a fare vera informazione per il cittadino.

Andrea Vannini

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: